F@Mu - CONDIVISIONI D'ARTE PDF Print E-mail
There are no translations available.

Nuovo appuntamento alla Pinacoteca Molajoli, che anche quest’anno aderisce alla Giornata nazionale delle famiglie al museo domenica 8 ottobre 2017. L’iniziativa é promossa da      kidsarttourism.com per incentivare la frequentazione dei luoghi della cultura e per sviluppare una crescente accoglienza nei musei: tra i patrocini, anche quello del Mibact, dell’Icom e del Touring Club Italiano.

F@Mu è diventato ormai l'evento culturale dedicato alle famiglie con bambini più grande ed importante d'Italia: sempre più musei stanno lavorando per sviluppare un’offerta di servizi educativi qualitativamente sempre più efficace e sempre più “family friendly”, obiettivo condiviso anche dalla Pinacoteca Molajoli.

Il tema di quest’anno è “La cultura abbatte i muri”: la cultura che genera conoscenza attraverso la condivisione di saperi e attraverso il confronto tra le diversità.

E quale migliore maniera se non con l’arte e la creatività?

Un’esperienza da condividere con la propria famiglia e con tutte le altre che parteciperanno

alle “Condivisioni d’arte”. Un laboratorio in cui i ragazzi saranno stimolati a condividere l’esperienza creativa attraverso un “passaparola” artistico. Tutti infatti contribuiranno a creare una tavola imbandita armati di colori con i quali realizzare la propria “pietanza” da condividere con gli altri. In seguito al lavoro individuale verranno coinvolti nella realizzazione di un’opera collettiva.

L’attività è adatta per famiglie con bambini dai 4 agli 11 anni, ed è inserita nell’ambito dell’evento “Genuino Clandestino”.

L’ingresso è gratuito ma la prenotazione è obbligatoria ai seguenti recapiti: tel. 0732 250658 oppure via mail a This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it . L'appuntamento è in Pinacoteca alle h 16,30.

In questa occasione verrà anche presentata la programmazione dei laboratori didattici rivolti alle famiglie, che dal 15 ottobre si svolgeranno ogni domenica presso la Pinacoteca Molajoli.